Buono del valore massimo di 500 euro potenziare o attivare internet (banda ultralarga) e acquistare un dispositivo digitale

27.11.2020 10:58 Età: 56 days

Buono del valore massimo di 500 euro potenziare o attivare internet (banda ultralarga) e acquistare un dispositivo digitale

Categoria: Varie

Il contributo è rivolto alle famiglie con Isee inferiore ai 20 mila euro

 

Le famiglie con Isee inferiore a 20 mila euro possono beneficiare di un contributo massimo di 500 euro sotto forma di sconto sui canoni di connessione da rete fissa a Internet in banda ultralarga (per un periodo di almeno 12 mesi), compresi i costi di attivazione e del dispositivo per la connessione, l'acquisto di tablet o personal computer.

Per usufruire di tale opportunità, le famiglie possono recarsi nei punti vendita di uno degli operatori accreditati da Infratel (qui l'elenco degli operatori accreditati: https://www.infratelitalia.it/archivio-news/notizie/piano-Voucher-aggiornamenti), presentando l'autocertificazione che attesta il possesso dell'Isee inferiore ai 20 mila euro.

Del buono totale previsto, una somma compresa tra 200 e 400 euro potrà essere utilizzata per potenziare o attivare la connessione Internet a banda ultralarga, all'acquisto del Pc o del tablet potranno essere destinati massimo 300 euro. L'acquisto di un dispositivo è vincolato all'attivazione della banda ultralarga per poter fruire della parte del contributo destinata a dotarsi di un personal computer o di un tablet.

Il livello minimo di connettività (come indicato nell'allegato A) può essere verificato direttamente dalle persone interessate accedendo al link https://www.speedtest.net/.

Il contratto con l'operatore deve avere una durata minima di 12 mesi e dallo stesso fornitore deve essere stato finalizzato l'acquisto del pc o del tablet (nell'allegato B le specifiche tecniche minime).

Esaurita la prima fase dedicata alle famiglie con Isee inferiore a 20 mila euro, potranno usufruire del bonus i nuclei con Isee fino a 50 mila euro e le imprese.

L'allegato C è un facsimile per accedere al contributo.

Qui le risposte alle domande più frequenti.